Liebster Award Nomination

Liebster Award Nomination

Con nostro grande stupore, proprio il 9 luglio 2015, data esatta del nostro primo post su i Viaggi di Serendipity, abbiamo ricevuto la nomination al Liebster Award. Quale miglior modo per festeggiare il primo compleanno?

Per prima cosa dobbiamo ringraziare Wainomi Travel Blog per la nomination davvero inaspettata e arrivata in una giornata speciale, quando si iniziano a tirare le somme sul lavoro di un anno intero.

Ma sapete cosa è il Liebster Award?

E’ un premio virtuale nato proprio per fare conoscere i blog meno conosciuti ma che vengono letti e amati da altri travel blogger e proprio per questo nominati.

Ovviamente ci sono delle regole da seguire:

  • Per prima cosa bisogna ringraziare chi ti ha nominato
  • Rispondere alle domande che ti ha posto
  • Nominare altri 10 blogger di tuo gradimento
  • Porre altre 10 domande ai blogger nominati
  • Avvertire i blogger della nomination

Il nostro blog è creato a quattro mani, siamo in due Laura e Lorenzo, compagni di vita con una grandissima passione in comune, il viaggio. Quindi quando siamo in giro per il mondo io scrivo mentre Lorenzo scatta. Per questo motivo abbiamo deciso di rispondere insieme alle domande.

E ora via libera alle domande di Elena

Cosa rappresenta per te il viaggio?

Laura – il viaggio è il momento in cui posso essere davvero me stessa. Mi libero dei vestiti “ufficiali” per scoprire nuove culture, realtà e modi di vivere lontani da ciò a cui sono abituata. Posso muovermi in totale libertà senza preoccuparmi delle regole e dei canoni imposti dalla vita in occidente.

Lorenzo – amo viaggiare perché solamente grazie al viaggio posso incontrare nuove culture e ogni volta cerco di trovare un atteggiamento o un modo di vivere capace di accomunarci. Nei miei scatti cerco proprio di catturare questi attimi per trasmettere l’idea che l’uomo, anche se con ideologie e pensieri diversi, alla fine ha sempre un fattore comune in ogni paese del mondo.

Se dovessi scegliere una Nazione, città dove doverti trasferire, quale sceglieresti? Perchè?

Sidney dopolavoro
Sidney

Laura&Lorenzo una città che abbiamo visitato e ci è rimasta nel cuore è Sidney. Ci ha colpita per lo stile di vita, i paesaggi e la tranquillità. Durante il nostro viaggio in Australia è stato proprio a Sidney che siamo riusciti a prendere del tempo per osservare le persone del luogo. Siamo saliti su un traghetto di linea che collega la zona residenziale, con tante casette immerse nel verde, seguendo i tanti pendolari che tornavano a casa. Indimenticabile la bellezza di quei luoghi e la tranquillità di chi aveva la fortuna di viverli tutti i giorni.

Ognuno di noi ha delle fissazioni, le mie sono i bagagli! Quali sono le vostre ossessioni da viaggiatore?

Laura quando sono in viaggio una delle mie, se così possiamo chiamarla, ossessione è la possibilità di trovare una connessione per poter pubblicare un nuovo articolo. Per fortuna in Asia la wifi è molto diffusa, più che in Europa, e ovunque trovo un locale che offre il collegamento gratuitamente. Spesso ho scelto di sedermi in un locale piuttosto che in un altro proprio per la presenza di questo fondamentale servizio.

Lorenzo come amante della fotografia, la mia ossessione è e sarà sempre la macchina fotografica. Non la abbandono mai e ovunque vado porto sulle spalle circa 6/7 kg tra macchina fotografica e obiettivi vari.

Quale sarà il tuo prossimo viaggio?

Laura&Lorenzo Il nostro prossimo viaggio sarà in Vietnam! La partenza è ormai vicinissima, sabato 18 luglio e siamo in quella fase dove sembra manchi ancora molto ma in realtà abbiamo giusto giusto il tempo per preparare le ultime cose e partire. Speriamo che in molti seguiranno la nostra avventura e sarà possibile seguirci con due hashtag  #ViviBangkok e successivamente #ViviVietnam

Se dovessi tornare indietro nel tempo, quale viaggio vorresti rifare? Perchè?

Laura&Lorenzo sicuramente un viaggio che ci è rimasto nel cuore è lo Sri Lanka, l’isola di Serendip che ha dato il nome al nostro blog, dove è possibile incontrare la dirompente natura di questo paese e la cultura di questo popolo in gran parte legata al buddismo. In questo stato si mescolano arte, cultura e natura in un mix davvero unico e assolutamente da visitare almeno una volta nella vita. La nostra filosofia è di non tornare mai in posto dove siamo già stati, ma per quest’isola si potrebbe fare un’eccezione e magari perdersi nella zona a nord est, meno sconosciuta e che per molto tempo è rimasta chiusa ai visitatori per colpa della guerra civile che ha attraversato il paese.

Perchè sei diventato/a un/a blogger?

Laura&Lorenzo siamo diventati blogger un po’ per caso, l’anno scorso prima di partire per Laos e Cambogia abbiamo deciso di aprire un piccolo blog, più che altro per lasciare traccia del nostro passaggio e permettere ad amici e parenti di poter seguire la nostra avventure. Quando siamo rientrati “ci abbiamo preso gusto” e non ci siamo più fermati.

Quale libro rappresenta per voi il viaggio, o un viaggio che avete già compiuto o che dovete compiere?

Laura&Lorenzo il libro che per noi rappresenta il viaggio in termini assoluti è “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Leggendo le sue parole ci siamo piano piano innamorati dell’Asia e proprio per questo è diventata la nostra destinazione più amata. Il nostro sogno sarebbe proprio riuscire a percorrere, sempre via terra, per lunghi periodi interi continenti. Purtroppo però questa nostra idea si scontra con la realtà lavorativa, che non ci permette di assentarci per molto tempo.

Quali sono i piatti più buoni che hai assaggiato durante i tuoi viaggi? Quali i peggiori?

Laura ricordo ancora il sapore di un panino con il tonno mangiato durante un tour nel deserto in Tunisia nel lontano 2004. Ci siamo fermati per una sosta tecnica in mezzo al nulla, dove in una piccola baracca, piena di polvere, mi hanno offerto questo panino fatto di pane arabo e il contenuto di una scatoletta. Sarà stata la fame, l’emozione di essere in mezzo al deserto, ma ancora ricordo il sapore di quel panino. Quello peggiore? Beh, una pizza Margherita mangiata in Corsica totalmente ricoperta di pepe nero.

Lorenzo ricordo una cena in Namibia, una grigliata di carne e nonostante io non sia amante della carne, ho davvero apprezzato il gusto delicato di selvaggina, come zebra e orice, che in Italia non avevo mai assaggiato. Probabilmente sono fortunato o riesco ad adattarmi facilmente, non ho ricordi di cibi cattivi, anzi la cucina dei luoghi che ho visitato mi è sempre piaciuta.

Un incontro che ti ha colpito durante uno dei tuoi viaggi?

Colombo Festa fine anno scolastico
Colombo – Sri Lanka Festa fine anno scolastico

Laura&Lorenzo durante i nostri viaggi cerchiamo sempre un dialogo con le persone del posto. Indimenticabili le chiacchierate con Ruyano, ragazzo cresciuto fino ai 5 anni in un villaggio Himba e poi grazie al papà è riuscito a studiare fino all’università. Oppure Sakol, che ci ha portati sul suo tuk tuk su e giù dai templi di Angkor per poi accoglierci nella sua stanzetta, se così si può chiamare, condivisa con un monaco, all’interno di un Vat dove insegnava inglese a bambini poveri della zona.

Durante il momento dello scatto, anche se a volte non si ha molto tempo, è facile instaurare un rapporto con chi è vicino a noi, indimenticabile la bimba a Colombo che ci ha chiesto insistentemente di poter essere fotografata, tutta impettita con la divisa della scuola. Il suo semplice e genuino sorriso, dopo essersi rivista nel piccolo schermo della macchina, ci ha lasciati stupiti, di come si possa essere felici davvero con poco.

Qual’è il viaggio dei vostri sogni?

Laura&Lorenzo purtroppo non c’è un solo viaggio nei nostri sogni, abbiamo sempre tante idee in testa. Sicuramente nei prossimi anni non perderemo l’Islanda, le Isole Faroe e la Cina.

Siamo attirati dall’Asia ma ci dispiace non aver ancora visitato il Sud America e mete come Perù, Cile Messico e Guatemala rimangono ancora decisamente misteriose. Non resta che iniziare a programmare questi viaggi e lasciarci portare con la mente alla prossima meta.

 

E ora dopo aver riposto alle 10 domande di Elena di Wainomi Travel Blog dobbiamo nominare i nostri blogger preferiti, che in questo momento sono diventati fidati aiutanti nella pianificazione dei nostri viaggi.

  • A Passeggio Dentro il Mondo  la nostra “agente di viaggio” di fiducia, Erica con un passato in agenzia di viaggi, ha aperto un blog per svelare tanti consigli ai viaggiatori. Per chi sta pianificando il viaggio di nozze e anche chi invece viaggia con bambini. Partecipate a #cinquescatti per trasmettere un pezzettino del vostro ultimo viaggio.
  • Carapau Costante Marco e Paola sono viaggiatori zaino in spalla ma qui non troverete solo racconti di viaggio, dettagliati e con tantissimi suggerimenti utili, ma anche ricette da ogni parte del mondo, facili e buonissime.
  • Viaggiando S’impara come Chiara pensiamo che il viaggio sia sempre un momento capace di insegnare e fare crescere. Non perdete i viaggi in Interrail e le proposte di viaggio sostenibile e responsabile.
  • Ti Amo Trentino amanti della montagna e non solo gli articoli di Ilary vi faranno innamorare delle nostre vallate. Passeggiate uniche ed indimenticabili da percorrere a piedi o in bicicletta con amici o con i bambini.
  • Che libro mi porto per chi ama viaggiare anche con la mente, la migliore letteratura di viaggio, capace di portarvi in ogni parte del mondo. Emozionante!
  • Wanderlust Italia  il team perfetto per un blog di viaggi assolutamente da seguire. Consigli pratici e davvero utili per organizzare il weekend di viaggio ideale.

Cari Blogger, siete contenti della nostra nomination? E ora arriva il vostro momento per farvi conoscere.

Diamo spazio alla domande:

  1. Che tipo di viaggiatore sei/siete? 
  2. Da quanto tempo hai/avete aperto questo blog di viaggi e per quale motivo?
  3. Se  si potesse tornare indietro nel tempo, quale periodo storico ti/vi piacerebbe rivivere?
  4. Raccontaci il viaggio più bello che hai/avete mai fatto. Emozioni, sensazioni e ricordi
  5. Quale viaggio è stato in assoluto quello più difficile e duro da affrontare?
  6. Quando parti/partite per un viaggio cosa non può mancare in valigia?
  7. Il tuo/vostro prossimo viaggio dove ti/vi porterà?
  8. Cosa pensi/pensate dei Blog Tour?
  9. Hai/avete una app preferita che ogni viaggiatore dovrebbe scaricare nel proprio smartphone?
  10. Sei/siete mai riuscito/i a vivere un attimo alla Serendipity* durante un viaggio? Se si, cosa ti ha colpito?

*quando si scopre qualcosa di incredibile in modo del tutto inaspettato e assolutamente non calcolato o deciso in anticipo.

 

  • author's avatar

    By: Laura e Lorenzo

    Eccoci! Una bancaria creativa con un’innata voglia di scrivere e viaggiare. Un insegnante della scuola superiore alla ricerca dell’inquadratura perfetta con la sua reflex. Innamorati del mondo, cerchiamo sempre di trovare quel posticino, poco conosciuto, che rende il viaggio ancora più autentico ed inusuale!

  • author's avatar

Fai viaggiare il nostro racconto..

E tu cosa ne pensi?

2 thoughts on “Liebster Award Nomination

  1. gabriella ha detto:

    Complimenti per la passione e l’entusiasmo verso nuovi luoghi e culture diverse che, attraverso le parole e le immagini, con grande maestria riuscite a trasmettere!
    Vi seguirò con piacere in questa nuova avventura che sta per iniziare sicura che continuerete a infondere grandi emozioni!
    Buon viaggio
    Gabriella

  2. iviaggidiserendipity ha detto:

    Grazie Gabriella! Leggere il tuo messaggio ci ha dato una super carica per partire con l’entusiasmo perfetto. Non vediamo l’ora di arrivare a Bangkok per iniziare a raccontare la nostra avventura. Siamo contenti che ci seguirai 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *