Vivere su una Slow Boat

Il percorso da Pak Beng a Luang Prabang è stato più impegnativo del previsto, ben 9 ore in un luogo ristretto da condividere con tante persone

Guardandoci intorno abbiamo notato che questa barca in realtà è una vera casa galleggiante

Chi propone questo servizio lungo il Mekong, una volta arrivato a destinazione, dorme e mangia sempre nella slow boat.

La prima parte della barca è adibita al trasporto di persone, hanno appoggiato sul legno dei sedili probabilmente presi da vecchi autobus e nella parte finale c’è una vera e propria cucina.

Ah, dimenticavo più o meno nel mezzo si trova il motore, a vista, così che in caso di guasto sia semplice e immediato intervenire ed aggiustarlo

Appena sopra il vano motore c’è il letto, ovviamente meglio non utilizzarlo quando è in moto, giusto per evitare una leggera intossicazione!!

Per scendere dalla slow boat abbiamo dovuto dare il meglio in fatto di equilibrio onde evitare un bel bagnetto nelle acque “cristalline” del Mekong

Tra un acquazzone e l’altro siamo arrivati a destinazione, ovviamente al momento di scendere la pioggia aveva deciso proprio di scatenarsi al massimo per darci il suo benvenuto! Ma non ci facciamo di certo spaventare: completamente coperti tra ventina e poncho siamo saliti sul tuk-tuk che ci ha portati a Luang Prabang.

20140724-191842-69522748.jpg

20140724-191846-69526354.jpg

20140724-191847-69527876.jpg

20140724-191844-69524341.jpg

20140724-194301-70981898.jpg

20140724-194258-70978990.jpg

  • author's avatar

    By: Laura e Lorenzo

    Eccoci! Una bancaria creativa con un’innata voglia di scrivere e viaggiare. Un insegnante della scuola superiore alla ricerca dell’inquadratura perfetta con la sua reflex. Innamorati del mondo, cerchiamo sempre di trovare quel posticino, poco conosciuto, che rende il viaggio ancora più autentico ed inusuale!

  • author's avatar

Fai viaggiare il nostro racconto..

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *