Il Cheetah Conservation Fund

Siamo partiti dalla capitale, che non abbiamo visitato nel dettaglio, per spostarci subito verso il Cheetah Conservation Fund, dove vengono salvati numerosi ghepardi per poi alcuni di loro inserirli nuovamente in natura e ridargli la libertà

In questo luogo è possibile osservare da vicino questi splendidi gattoni che vengono allenati quotidianamente per non fargli perdere la loro naturale elasticità e quindi permettergli, un giorno, di tornare a vivere in totale libertà.

Durante la nostra visita ci hanno raccontato dell'importanza di questo centro di recupero, in grado di salvare la vita di questi animali che altrimenti andrebbero incontro in un prossimo e non troppo lontano futuro ad un'estinzione certa.

Il problema essenziale è che i ghepardi si avvicinano sempre di più alle case abitate dai contadini cercando possibili prede negli animali tenuti nelle vicinanze. Per questo, spesso vengono uccisi dai contadini stessi che vedono in loro una pericolosa minaccia per il gregge.

Per superare questo problema è partita una campagna di sensibilizzazione proprio dei contadini, dove gli è stato spiegato che affiancando al gregge il cane Pastore dell'Anatolia, i loro animali corrono molti meno rischi e in caso di attacco, la maggiore parte delle volte, i ghepardi vengono fatti scappare.

Cuorisi di vedere altri scatti di animali in libertà? Leggete l'articolo dedicato all'Etosha National Park.

Cheetah Conservation Fund: run session

Abbiamo potuto assistere ad una "run session", organizzata per tenere in allenamento i ghepardi salvati, prima di rimetterli in libertà. Oltre all'emozione di trovarsi giusto a qualche metro di distanza da questi felini, che correvano proprio davanti a noi senza barriere o recinzioni, abbiamo dovuto subito entrare "nella mente del fotografo" e utilizzare le migliori tecniche imparate fino ad ora per ottenere lo scatto perfetto!

Sfiniti dalla corsa, questi eleganti e sinuosi animali si sono avvicinati e… hanno iniziato a fare le fusa! Un momento indimenticabile e il desiderio di accarezzare e avvicinarsi a questi gattoni era davvero alto, ma meglio non dare troppa confidenza, di certo le loro unghie non sono come quelle dei nostri gatti!

Cheetah

Sul sito ufficiale del Cheetah Conservation Fund trovate informazioni su tutta la loro attività di salvaguardia dei ghepardi.

Scopri altre destinazioni di viaggio WOW

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati 2024 © I Viaggi di Serendipity
Privacy Policy
e Cookie Policy
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram