Tutti #Fuori, scopriamo l’enogastronomia trentina

Questo weekend abbiamo partecipato a TUTTI #Fuori un evento tutto da gustare a Zambana, organizzato dalla Federazione Trentina Pro Loco e loro consorzi per fare conoscere i prodotti tipici del Trentino tramite la presenza di 20 Pro Loco che hanno portato nel centro di questo paese piatti tipici e specialità del proprio territorio.

Tutti #Fuori per conoscere da vicino l’asparago bianco

Siamo partiti alle 9.30 del mattino per andare in campagna, perché Zambana è conosciuta proprio  per la coltivazione degli asparagi bianchi. Per l’occasione è stata organizzata una tranquilla passeggiata con test finale, per capire chi tra di noi aveva più stoffa per diventare un futuro coltivatore e raccoglitore di asparagi.

 

Campi coltivati Asparagi bianchi

 

Gli asparagi bianchi di Zambana sono coltivati nella terra al di sotto di coperture nere, che ogni giorno vengono distese per coprire l’asparago dalla luce del sole e fare si che mantenga il suo tipico colore bianco. Qua e là si vedono spuntare piccole punte bianche, ed è proprio lì che si può scavare qualche centimetro per poi inserire un ferro del mestiere e raccogliere l’asparago, pronto per essere mangiato.

 

Tutti #Fuori per ricordare la storia vissuta dai nostri nonni

Una festa tutta particolare che ha fatto rivivere il paese di Zambiana vecchia, colpito nel 1956 da una terribile frana che ha distrutto tutto l’abitato, lasciando senza casa per ben tre anni molti abitanti del paese.

Siamo arrivati fino alla Chiesa, che si trova nel cuore di Zambana Vecchia, circondata da prati dove un tempo c’erano case di chi viveva in questo luogo. Proprio sulla porta di ingresso abbiamo incontrato un signore del posto che ci ha voluto raccontare i fatti accaduti a Zambana Vecchia, che ha vissuto personalmente.  Con gli occhi lucidi dall’emozione, ci ha mostrato alcune pietre, dietro la chiesa, spiegandoci che proprio là sotto c’è ancora la sua casa, sotterrata dalla melma che ha distrutto tutto il paese. Ci ha raccontato che nei giorni precedenti la tragedia c’erano state alcune avvisaglie e a turno gli abitanti del paese soprassedevano la zona, osservando dall’alto il paese, pronti per dare l’allarme. Lui era proprio lì quando ha iniziato a sentire un rumore strano, ha visto la melma scendere e i tetti delle case letteralmente saltare via. 

Per non dimenticare i terribili fatti accaduti nel 1956 è stata allestita una mostra fotografica con scatti di repertorio, che mostrano cosa è successo e come era diversa l’area di Zambana Vecchia prima di questa tragedia.

 

Tutti #Fuori e tanto divertimento per i più piccoli

Nel parco vicino alla Chiesa è stato allestito uno spazio dedicato al gioco, grazie a La Giacomella, una roulotte sociale che incoraggia le persone, grandi e piccini, ad interagire tra di loro. Anche noi che non abbiamo bimbi ci siamo divertiti con i super giochi in legno a grandezza “umana” come forza 4 e gli shangai giganti. Un modo davvero alternativo per fare divertire con semplicità i tantissimi bambini accorsi insieme a mamma e papà.

Tutti #Fuori e tanto gusto con l’enogastronomia trentina

Finite le visite guidate abbiamo avuto la possibilità di assaggiare gustosi piatti dell’enogastronomia trentina, come la polenta carbonera della Pro Loco di Storo, gli spetzle ai porri con Speck della Pro Loco di Mori o il risotto agli asparagi bianchi della Pro Loco di Zambana.

Prima di mangiare un ottimo risotto agli asparagi bianchi abbiamo seguito una lezione di cucina dello Chef Ruggero, che ci ha confidato i suoi semplici, ma importantissimi passi da compiere, per cucinare un ottimo risotto agli asparagi bianchi di Zambana.

 

In cucina con Ruggero Zambana Tutti Fuori
Chef Ruggero

 

Inoltre, è stato presentato un nuovo dolce chiamato “Dolce Sella della Giudicarie” creato dal Chef  connubio di antichi sapori, dai biscotti alla farina di gialla di Storo, noci tostate e castagne cotte con il miele. Il tutto unito da una sopraffine crema pasticciera al Vin Santo Trentino e panna montata alla francese. Dopo aver seguito la preparazione di questo dolce siamo andati subito ad assaggiarlo, allo stand della Pro Loco di Bolbeno.  

 

Dolce Sella della Giudicarie Tutti Fuori
Chef Sabatino Iannone

Tutti #Fuori arrivederci al 2017

I punti di forza di questa manifestazione? Un’occasione unica per portare nello stesso luogo i sapori di diverse vallate trentine, ognuna caratterizzata da ricette legate al proprio territorio. Abbiamo apprezzato l’idea di proporre i piatti a piccoli prezzi (2/4 Euro) per poter dare la possibilità di assaggiare diverse specialità e non perdere nulla di quanto proposto.

L’edizione trentina di Tutti #Fuori ci è proprio piaciuta e non vediamo l’ora di tornare ad assaggiare i piatti delle Pro Loco trentine anche il prossimo anno! E tu sei stato a Zambana Vecchia per Tutti #Fuori? Cosa ti è piaciuto di più di questo singolare evento organizzato grazie alle Pro Loco?

 

  • author's avatar

    By: Laura e Lorenzo

    Eccoci! Una bancaria creativa con un’innata voglia di scrivere e viaggiare. Un insegnante della scuola superiore alla ricerca dell’inquadratura perfetta con la sua reflex. Innamorati del mondo, cerchiamo sempre di trovare quel posticino, poco conosciuto, che rende il viaggio ancora più autentico ed inusuale!

  • author's avatar

Fai viaggiare il nostro racconto..

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *