Arte Sella, la natura incontra l’arte

Oggi vogliamo farvi conoscere un luogo davvero magico, che conquisterà sia gli amanti della natura che dell’arte. Siamo ad Arte Sella in Trentino.

Arte Sella – percorso

In mezzo alla natura silenziosa, tra prati e boschi indimenticabili, si snoda un percorso naturale, chiamato ArteNatura. All’interno di questa area naturale, è avvenuto l’incontro tra arte e natura, creando sinergie uniche, capaci di trasmettere emozioni, nate dall’incontro dell’uomo con madre natura.

Arte Sella Valsugana
Sisifo, Bob Verschueren

 

Potete decidere se cimentarvi in due diversi percorsi, il primo da seguire in completa autonomia, dura circa 2 ore. Come punto di riferimento prendete la cittadina di Borgo Valsugana e proseguite in direzione Malga Costa sul Monte Armentera. Dovete seguire la strada della Val di Sella e fermarvi al parcheggio che si trova dopo l’Hotel Legno. Il percorso Arte Natura è da seguire con calma, assaporando i suoni, gli odori e i colori del bosco con al suo interno opere d’arte. Le opere sono create utilizzando oggetti presenti in natura , con lo scopo di fare seguire un vero ciclo di vita: vivono, crescono e muoiono nella natura.

Il secondo percorso parte da Malga Costa, dura circa un’ora e potete scegliere di percorrerlo in autonomia oppure accompagnati da una guida.

 

Arte Sella Valsugana punto di incontro tra arte e natura

L’idea di creare uno spazio dedicato all’arte e alla natura è nata nel 1986. Lo scopo iniziale era proprio quello di ritrovarsi con artisti nazionali e internazionali per indagare la relazione tra l’uomo e la natura, attraverso il linguaggio dell’arte.

I tre principi cardine di Arte Sella, sono rimasti gli stessi fin dalla sua nascita:

  1. La natura non è vista come uno sfondo immobile dove creare le opere. E’ un vero e proprio set dove lavorare con un collaboratore attivo. La natura diventa protagonista.
  2. L’artista deve fare un passo indietro. L’ultima parola è sempre data alla natura e l’artista è consapevole di questo.
  3. La natura modifica le opere che seguono un ciclo di vita: nascita, crescita e morte, come la vita stessa dell’uomo.
Arte Sella Arte
A fior di pelle, Stuart Ian Frost

Le opere sono connesse alla natura stessa, molte sono “vive”, create con piante vere che crescendo vanno a modificare il percorso dell’opera, a seconda della crescita delle piante.

Se avrete come noi la fortuna di tornare negli anni a passeggiare in questo parco naturale artistico, rimarrete colpiti dal cambiamento sempre in corso all’interno delle opere. Dove pensavamo di trovare alcuni lavori, a cui eravamo particolarmente legati, è rimasta una zona verde e nulla più. Questo succede proprio quando la natura conclude il suo ciclo di vita e l’opera per colpa degli agenti atmosferici, di una nevicata troppo forte o semplicemente per il passare del tempo, viene inghiottita, nuovamente dalla natura stessa.

Così è cambiato il magnifico teatro naturale, costruito in una zona del parco con un’acustica particolarmente adatta per chiudere gli occhi e sentire solamente la natura e la musica intorno a sè.

Arte Sella arte e natura
Teatro natural, Roberto Conte

Cosa ci piace di più di Arte Sella? La possibilità di poterci muovere in libertà, di avvicinarci alle opere, poterle toccare ed anche entrare all’interno per poter osservare il parco da prospettive diverse. Un luogo magico e unico.

Arte Sella – Cattedrale Vegetale

All’interno del percorso di Malga Costa troverete una cattedrale gotica composta da tre navate con una superficie di 1.230 metri quadri, occupata da piante vere. Ci sono 80 colonne fatte da rami intrecciati e alte 12 metri che segnano il cammino per le piante di carpino al loro interno. Nel tempo le piante cresceranno e la cattedrale prenderà sempre più la forma di una vera e propria “Cattedrale Vegetale”. Ideata dall’artista Giuliano Mauri, scomparso nel 2009, con il sogno di vedere quest’opera realizzare proprio l’incontro tra uomo e natura:

“Tra vent’anni la gente si accorgerà che c’è stata la creazione della natura che ha dialogato con l’uomo. Che è poi quello che l’uomo ha sempre fatto. La dimenticanza è solo la nostra di non sapere, di non riconoscere più”.

Giuliano Mauri

Informazioni utili su Arte Sella Valsugana

Il primo percorso, più lungo e da fare in preparazione al percorso a Malga Costa, è gratuito e dura circa 3 ore. Il secondo percorso, di circa un’ora, è a pagamento e il biglietto costa Euro 7 a persona.

Consigliamo di visitare la seconda parte di Arte Sella in due momenti separati. Il primo in autonomia, dedicando il tempo alla lettura più personale delle opere, secondo il proprio punto di vista. Successivamente, potete fare una visita guidata per capire gli aspetti più pratici dietro la costruzione dell’opera, con le motivazioni che hanno spinto l’autore a scegliere un determinati materiali e luoghi per la realizzazione del progetto.

Dalla primavera all’autunno tantissimi sono gli eventi musicali e artistici organizzati a Malga Costa, in questo momento non è ancora uscito il calendario 2016, ma tenete monitorato il sito ufficiale di Arte Sella The Contemporary Moutain perché riuscire a vivere questi luoghi durante questi eventi li renderà ancora più indimenticabili.

Per chi volesse fermarsi a mangiare, proprio all’ingresso del percorso a Malga Costa, troverete Dall’Ersilia un locale raffinato che propone piatti strepitosi, noi vi consigliamo di provarlo. Per chi invece vuole rimanere in contatto con la natura è possibile portare con sé il pranzo al sacco e sedersi in uno degli splendidi prati che circondano questa zona.

Per qualsiasi informazione dettagliata vi invitiamo a guardare il sito ufficiale di Arte Sella The Contemporary Moutain e il sito di VisitValsugana.

E voi ci siete mai stati? Cosa pensate di questo luogo di incontro tra arte e natura?

  • author's avatar

    By: Laura e Lorenzo

    Eccoci! Una bancaria creativa con un’innata voglia di scrivere e viaggiare. Un insegnante della scuola superiore alla ricerca dell’inquadratura perfetta con la sua reflex. Innamorati del mondo, cerchiamo sempre di trovare quel posticino, poco conosciuto, che rende il viaggio ancora più autentico ed inusuale!

  • author's avatar

Fai viaggiare il nostro racconto..

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *