Un weekend a Bordeaux

Un weekend a Bordeaux, perché?

Bordeaux è una città associata al buon vino, ma spesso non si ha in mente dove si trovi e se valga la pena decidere di trascorrerci un weekend. Prima di partire abbiamo cercato di acquistare una guida della città nelle librerie di Trento: niente di niente. Un paio di pagine all’interno di una guida generale sulla Francia Meridionale.. siamo pronti a partire per scoprire questa città, l’idea di una destinazione poco visitata da connazionali ci fa sentire un po’ City-Pass_format_90x150come apripista, speriamo che tu che stai leggendo il nostro post, deciderai di partire 🙂

Ti consigliamo di acquistare Bordeaux City Pass Card, una tessera che può durare da 1 a 3 giorni e permette l’accesso a più di 25 musei e monumenti, riduzioni a numerosi attività e escursioni nei dintorni, oltre che all’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico. L’abbiamo trovata molto comoda e veloce da utilizzare, senza avere il pensiero di dover ogni volta acquistare un biglietto o tirare il fuori il portafoglio.

Bordeaux – cosa vedere durante il weekend

La città di Bordeaux si trova sul fiume Garonna, che rende ancora più affascinante il paesaggio, con palazzi dall’architettura del XVIII che si rispecchiano nell’acqua.

Proprio sul fiume si trova la Piazza della Borsa, con l’omonimo palazzo che ci ha lasciato senza parole. Dalla primavera fino all’autunno proprio di fronte al Palazzo della Borsa si trova il Miroir d’eau, un enorme e sottile specchio d’acqua che crea bellissimi giochi di riflessi. Se sei amante della fotografia, qui si che potrai sbizzarrirti e non dimenticarti di tornare la sera, quando si accende di mille luci e diventa ancora più bella.

Piazza della Borsa Bordeaux

 

Il centro di Bordeaux è da vivere nelle piccole piazze, lungo le strade, magari seduto sul tavolino esterno di un piccolo locale, sorseggiando un buon vino. Ti invoglia a vivere la città, con armonia e spensieratezza, osservando i bambini che giocano nella piazza o i ragazzi più grandi che si ritrovano con i loro skateboard per provare qualche salto.

Da non perdere una salita sulla torre Pey-Berland, preparati perché ti aspettano più di 200 scalini a chiocciola belli stretti, però alla fine ne varrà la pena. La vista è unica! Vicino alla torre potrai entrare nella Cattedrale di St-André, capolavoro gotico, le dimensioni sono davvero enormi e le vetrate all’interno attirano l’attenzione. Il nostro consiglio è di entrare e sederti qualche minuto per osservare la bellezza di questa Cattedrale.

 

Bordeaux vista dalla torre Pey Berland

 

In questa zona della città si trova anche il Museo d’Aquitaine, dedicato alla storia, archeologia e etnografia. Ripercorre la storia dell’Acquitania dalla preistoria ai giorni nostri. Ci ha colpito particolarmente il rosone della Chiesa dei Carmini e l’area dedicata allo storia del periodo coloniale e allo schiavismo. Tutto il museo è strutturato con un metodo diverso dal solito, il percorso espositivo è molto curato e permette di osservare alcune installazioni da prospettive diverse.

 

 

Se passi in Rue Vital Carles 15 fermati alla Libreria Mollat, famosa per essere la più grande libreria indipendente francese. Occupa circa 2600 metri quadri e si trova all’interno di un edificio storico, ultima residenza di Montesquieu.

Se hai voglia di fare due passi e di incontrare un pizzico di realtà locale ti consigliamo di arrivare fino al mercato Marché des Capucins, dove trovare soprattutto persone del posto intente nella spesa di tutti i giorni o in una tranquilla colazione al banco. Questi sono i momenti che più ci piacciono, quando riusciamo a trovare luoghi meno turistici per poter osservare le abitudini di chi vive la città tutti i giorni.

 

 

I locali di Bordeaux – dove mangiare e bere?

Una piazzetta che ci ha attirati è Place Lafargue, non lontana dal Grosse Cloche una porta di accesso alla città, un tempo utilizzata come prigione. Se siete alla ricerca di un locale diverso dal solito e magari con cucina asiatica, in questa piazzetta troverai pane, o meglio riso, per i tuoi denti. Dal locale Giapponese al thailandese o Vietnamita questa zona fa per voi. Prova a curiosare tra le piccole vie collegate a questa piazza, scoprirai piccole boutique, ristorantini e locali davvero particolari.

Un locale diverso dai soliti è Utopia, un bar – cinema costruito all’interno di una chiesa gotica sconsacrata. Ci ha colpito l’atmosfera di questo caffè bio, dove spesso avvengono dibattiti, incontri e i film proiettati sono sempre d’autore o documentari.

Pho.BOrdeauxProprio vicino a Utopia, in Rue du Pass Saint Georges, abbiamo trovato un locale vietnamita, chiamato Pho. che ci ha fatto fare un salto indietro nel tempo, riportandoci solamente con il primo assaggio dei loro piatti ai sapori e profumi provati durante il viaggio di questa estate in Vietnam.

Bordeaux Le Pre Carré FranceSe sei alla ricerca di un locale intimo, in stile francese dove poter assaggiare piatti locali ad un prezzo contenuto, ti consigliamo di fermarti da Le Pré Carré in Rue Castillon 10. Il locale è piccolino, tre tavolini all’interno e altrettanti all’esterno, quindi se sarai in compagnia di più persone devi essere fortunato e trovare tutti i tavolini liberi. E’ frequentato da persone del posto, che per la loro pausa pranzo si fermano qui. Proprio per questo abbiamo deciso di entrare e la nostra scelta si è rivelata azzeccata. Si respirava nell’aria l’atmosfera francese e soprattutto la passione della proprietaria, che nella sua piccola cucina è riuscita a creare tanti piatti sfiziosi e in poco tempo. Abbiamo assaggiato una quice di zucchine e feta e un piatto di pollo al curry con verdurine e patate, davvero super!. Non perdere un assaggio dei dolci della casa, serviti su piattini di pietra nera, davvero squisiti.

 

Bordeaux Ristorante Le Pre Carré

 

Informazioni utili per un weekend a Bordeaux

Se arrivi in aereo raggiungere il centro della città è comodissimo. Appena fuori dall’aeroporto troverai l’autobus n. 1, che con un semplice biglietto da 1,50 con validità un’ora, ti porterà in centro. Unico inconveniente l’alto numero di fermate, ma volendo puoi cambiare alla fermata Lycées de Mérignac e salire sulla linea A con destinazione Floirac Dravemont oppure La Gardette Bassens Carbon Blanc. Se vuoi raggiungere il centro un’ottima fermata è Hotel de Ville, vicino alla Cattedrale di St-André.

Se programmerai il viaggio durante un weekend lungo, ricordati che di lunedì la maggior parte dei musei sono chiusi e quindi pensa ad un possibile piano b, come una visita ad un’azienda vitivinicola nella campagna francese.

Per gli amanti del vino tanti sono gli eventi, come la Festa del Vino di Bordeaux, che si terrà dal 26 giugno 2017, (anche se la data è ancora da confermare) richiamerà tantissimi amanti del buon vino e della gastronomia. Lungo la Garonna saranno allestiti tantissimi stand, dove poter parlare direttamente con i produttori e ovviamente degustare i loro prodotti. E’ possibile acquistare il biglietto online sul sito dedicato proprio a questo evento.

 

Garonna Bordeaux paesaggio

 

E tu hai mai pensato ad un weekend a Bordeaux  per staccare dalla routine? Se hai consigli o vuoi condividere la tua esperienza scrivici, in futuro ci piacerebbe tornare per vivere ancora questa bellissima città, dedicando spazio a ciò che non siamo riusciti a vedere in due giorni.

 

  • author's avatar

    By: Laura e Lorenzo

    Eccoci! Una bancaria creativa con un’innata voglia di scrivere e viaggiare. Un insegnante della scuola superiore alla ricerca dell’inquadratura perfetta con la sua reflex. Innamorati del mondo, cerchiamo sempre di trovare quel posticino, poco conosciuto, che rende il viaggio ancora più autentico ed inusuale!

  • author's avatar

Fai viaggiare il nostro racconto..

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *