Kirchberg e Trier
Kirchberg

L’ultimo giorno in terra tedesca è stato dedicato alle piccole realtà, cittadine o paesini spesso tralasciati ma che secondo noi meritano davvero una visita!

Ovviamente abbiamo optato per noleggiare un’automobile, la soluzione più comoda, veloce e anche economica se confrontata con il costo del trasporto pubblico, come gli autobus che permettono di visitare una meta soltanto.

La libertà che ti regala la possibilità di muoversi in autonomia è davvero unica e non ci siamo lasciati scappare tanti piccole realtà, trasformandoci in spettatori di scene di vita quotidiana davvero uniche.

I mercatini in questo periodo dell’anno creano molto movimento e tutto il paese cerca di dare una mano nell’organizzazione e costruzione delle casette in legno che serviranno come punto d’appoggio per vendere prelibatezze tipiche di questo periodo natalizio.

Kirchberg

Siamo arrivati a Kirchberg di mattina presto e qui tutto era in fermento! Non solo paesani ma anche un folto gruppo di militari in tuta mimetica non perdevano un attimo per spostare lunghe assi di legno da una parte all’altra del paese! In realtà, siamo arrivati in questo luogo un po’ per caso alla ricerca di qualcosa di buono da mangiare… e il nostro fiuto ci ha guidati nel posto giusto! Siamo entrati al Cafè Ottenbacher e qui non ci siamo più fermati.. torte alte anche 20 cm farcite con marmellate, creme e delizie per non parlare di biscotti e addirittura super panini per gli amanti del salato!! Ci è sembrato di fare un tuffo nel passato entrando in questa bakery con un banco per la vendita al dettaglio e poco più in là oltre la porta con le tendine una saletta ricca di decorazioni natalizie, bambole di porcellana e lucine di natale!

Prima di lasciare questo paese e proseguire il nostro viaggio abbiamo incontrato un signore del posto, un pittore che con il suo inglese perfetto ci ha raccontato che proprio tra queste casette ha vissuto l’inventore della bicicletta!!

Trier
Trier e i suoi abitanti – scultura in ferro
Trier moderna neruberto
Trier: la zona moderna

Un’altra meta da non perdere è Trier! Cittadina di confine a solo 15 km dal Lussemburgo, si respira aria tedesca e francese in un mix davvero accattivante! La piazza centrale, occupata dai mercatini, presenta delle case in puro stile tedesco mentre passeggiando nei dintorni si trovano palazzi più moderni dove è possibile sbizzarrirsi con fotografie di linee e riflessi! Qui abbiamo assaggiato uno dei migliori Bratwurst e patate arrostite con funghi champignon e salsa all’aglio per la gioia di tutti! Delle prelibatezze!!

In questa cittadina abbiamo trovato una testimonianza di una presenza storica del passato!! In una delle più belle case borghesi della città in Brückenstraße è nato Karl Marx. Qui è possibile visitare il luogo dove ha vissuto e una mostra permanente sulla sua vita.

Lascio il link alla pagina dedicata alla Casa e Museo di Karl Marx 

Karl Marx

  • author's avatar

    By: Laura e Lorenzo

    Eccoci! Una bancaria creativa con un’innata voglia di scrivere e viaggiare. Un insegnante della scuola superiore alla ricerca dell’inquadratura perfetta con la sua reflex. Innamorati del mondo, cerchiamo sempre di trovare quel posticino, poco conosciuto, che rende il viaggio ancora più autentico ed inusuale!

  • author's avatar

Fai viaggiare il nostro racconto..

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *