Vientiane

Arriviamo nella capitale verso le 18 e lasciati gli zaini nel nostro hotel, questa volta abbiamo proprio una sistemazione quasi “di lusso”, il Doungchang Plaza Hotel, andiamo alla ricerca di un posto dove mangiare

Nei dintorni del nostro alloggio non troviamo molto di aperto: tante banche e molti ristoranti chiusi.

Finalmente vediamo un’insegna di un locale, appena aperto, che proponeva cibo laotiano e vietnamita.

Vista la stanchezza e la poca voglia di proseguire oltre decidiamo di sederci

Veniamo accolti con super sorrisi e subito arriva un cameriere con una bottiglietta d’acqua per tutti e delle noccioline

Con fatica ordiniamo, l’inglese non è una lingua molto conosciuta della ragazzina che ha preso l’ordinazione, i menù non sono tradotti e le foto delle pietanze che ci indica comprendono animali come tartarughe, lumache e rane fritte

Prima della decisione finale, per darci la possibilità di scegliere il top in fatto di bontà e freschezza, un ragazzo esce da una stanza con una gabbietta al cui interno si trova animaletto vivo

Ci ritroviamo decisamente attoniti a guardare questa povera bastiola, una specie di incrocio tra un porcellino d’India e una pantegana, rinchiusa in uno spazio dove poteva rimanere solamente immobile, con i proprietari che ridendo ci mimano il gesto di mangiare..

Alla fine ci servono le pietanze ordinate, decisamente classiche, e a fatica arriviamo alla fine della cena

La ragazzina che si è occupata delle ordinazioni mi ha dato l’impressione di fare quasi apposta a non capire l’inglese e per questo ci ha portato l’antipasto in quantità doppie

La sorpresa finale è stato il conto da pagare, per i prezzi locali decisamente alto!

Controllando la ricevuta abbiamo notato che non solo ci hanno chiesto il pagamento dell’acqua e delle noccioline iniziali (non ordinate da noi) ma anche delle salviettine umide con la pubblicità del ristorante che nemmeno avevamo usato!!!

Ovviamente non diciamo nulla, tanto non avrebbero capito, ma ormai con siti come Tripadvisor, si ha la possibilità di fare conoscere questi episodi e avvisare gli altri viaggiatori

Quindi il nostro consiglio è di NON andare al ristorante Huong Viet di Vientiane!!!

20140729-191020-69020330.jpg

  • author's avatar

    By: Laura e Lorenzo

    Eccoci! Una bancaria creativa con un’innata voglia di scrivere e viaggiare. Un insegnante della scuola superiore alla ricerca dell’inquadratura perfetta con la sua reflex. Innamorati del mondo, cerchiamo sempre di trovare quel posticino, poco conosciuto, che rende il viaggio ancora più autentico ed inusuale!

  • author's avatar

Fai viaggiare il nostro racconto..

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *