Etosha National Park

Al nostro risveglio, bisogna abituarsi a delle levatacce, ci prepariamo velocemente, il desiderio di raggiungere la nostra prossima meta è alto…  il Parco Nazionale Etosha!

 

Dedicheremo a questo parco ben 3 giorni, fatti di avvistamenti, appostamenti e momenti vissuti immersi nella natura. Il valore aggiunto di questa esperienza è stato dormire in tenda, appena si è a terra sdraiati ci si ritrova circondati da animali di ogni genere e avvolti da suoni e rumori decisamente sconosciuti. Durante la notte siamo stati destati da un leggero calpestio, quasi un rumore di piccoli passi: erano dei teneri sciacalli venuti a farci visita probabilmente alla ricerca di qualcosa da mangiare.

Elephant1

Qui i suoni della natura prevalgono su ogni cosa: niente vociare umano, rombo di motori o clacson fastidiosi, ci si ritrova immersi in un mondo a cui non si è ormai più abituati. Dove l’uomo è decisamente piccolo ed insignificante, di fronte al paesaggio circostante, con i suoi immensi spazi e animali che vivono in libertà seguendo la consuetudine delle regole della vita.

Elephantandzebras

La cosa che più mi ha colpito è che tutto è creato in funzione degli animali e noi possiamo entrare, in punta di piedi ad osservarli, senza però disturbarli o arrecare fastidio.

Non è facile scattare la fotografia perfetta, molte volte l’azione avviene in pochi secondi proprio davanti a noi e se non si è preparati e pronti, con tutte le impostazioni della macchina fotografica corrette (diaframma, esposizione, la luce è giusta?) dopo ore di attesa è davvero un peccato vedere sfumare davanti a sé l’occasione di portare a casa lo scatto perfetto o quasi della natura più vera.

  • author's avatar

    By: Laura e Lorenzo

    Eccoci! Una bancaria creativa con un’innata voglia di scrivere e viaggiare. Un insegnante della scuola superiore alla ricerca dell’inquadratura perfetta con la sua reflex. Innamorati del mondo, cerchiamo sempre di trovare quel posticino, poco conosciuto, che rende il viaggio ancora più autentico ed inusuale!

  • author's avatar

Fai viaggiare il nostro racconto..

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *